Audi e Somerville: accordo per una mobilità sostenibile

Audi e Somerville: accordo per una mobilità sostenibile

Collegamento in rete con semafori e parcheggio pilotato? Auto che si parcheggiano da sole con risparmio in termini di spazio e abbattimento dei costi per gli operatori immobiliari? Un obiettivo sempre più vicino.
Audi e la città di Somerville pianificano infatti di testare insieme le innovazioni per la città del
futuro sulla costa orientale degli Stati Uniti. Il Presidente di AUDI AG Rupert Stadler e il sindaco Joseph A. Curtatone hanno firmato un memorandum d’intesa a margine dello Smart City Expo World Congress di Barcellona, mirato a sviluppare una strategia urbana per Somerville che prevede l’adozione di tecnologie per l’intelligenza collettiva o il parcheggio pilotato e il collegamento in rete tra auto e semafori.

ShowPublicPhoto

“La nostra mobilità non potrà mai fare a meno delle auto. Nel contempo, però, ingorghi e
problemi legati al parcheggio mostrano già oggi i limiti della mobilità stessa – ha sottolineato Curtatone – Grazie alle tecnologie Audi, prevediamo di poter utilizzare in maniera più efficiente lo spazio disponibile in città, aumentando così la qualità di vita”

Lascia un commento