Kia Motors conosce le virtù del rispetto ambientale

Kia Motors conosce le virtù del rispetto ambientale


All-electric Kia Soul EV test drive a Seoul

Kia Motors ha ormai avviato un processo virtuale inarrestabile per quanto concerne la tutela ed il rispetto dell’ambiente. In questi giorni la direzione della Casa orientale è lieta di annunciare i dati relativi al 2013, che dimostrano quanto l’impatto sull’ecosistema globale, determinato dalle proprie attività industriali, è stato il più basso di sempre, malgrado l’aumento generalizzato dei volumi produttivi nel mondo. Kia Motors conosce le virtù del rispetto ambientale. La crescita dell’1,4% delle vendite Kia nel 2013, per ben 2.746,643 unità, è stata, infatti, accompagnata da un sostanziale miglioramento della sostenibilità dei processi industriali, che ha drasticamente ridotto l’impatto globale.

Nei tre principali impianti di Corea, Hwasung, Sohari e Gwangju, è stata messa in atto una strategia di miglioramento dell’efficienza dei processi, ponendo la più stretta attenzione su riciclaggio, iniziative individuali, investimenti mirati, riduzione degli sprechi e tecnologie di recupero dell’energia termica. Obiettivo: ridurre ulteriormente gli scarti e le emissioni d’anidride carbonica.

I tre stabilimenti hanno prodotto nel 2013, 1,31 milioni di vetture (46% globale del brand) e 1,26 milioni di motori. In un solo anno la produzione media di CO2 per ciascuna vettura è diminuita del 4.7%; anche l’uso d’acqua per le attività industriali è sceso del 6%, infine, negli ultimi dieci anni, si è ottenuta complessivamente una riduzione degli scarti pari al 26,9%, se questi non sono risultati!

Lascia un commento