Parigi: guerra alle polveri sottili

Parigi: guerra alle polveri sottili

Al via il piano antinquinamento del sindaco di Parigi, Anne Hidalgo. Un piano che ha come obiettivo l’eliminazione dei veicoli non ecologici.
Dal prossimo 1° luglio, infatti, risulterà vietato circolare nella capitale francese a bordo di mezzi inquinanti.
Il piano potrebbe porsi come esempio anche in vista della 21esima Conferenza mondiale sul Clima, che si terrà proprio a Parigi a Dicembre.
Ma si tratta di un tassello di un puzzle più grande: il fine ultimo è “sradicare il diesel da Parigi entro il 2020”, come ha affermato la Hidalgo, dichiarando guerra alle polveri sottili, le terribili nanoparticelle legate al difondersi di questa tipologia di motori.
Si sta pensando, inoltre, a un piano di aiuti finanziari da parte del Comune per l’acquisto di un veicolo ecologico, sovvenzioni che andrebbero ad aggiungersi al finanziamento dello Stato per le rottamazioni e che renderebbero così le auto verdi molto più accessibili.

Lascia un commento