PSA, leader nella riduzione delle emissioni di CO2

PSA, leader nella riduzione delle emissioni di CO2

Alla fine del 2014, PSA Peugeot Citroën riconquista il posto di leader in Europa, con una media di 110,3 g di CO2/km* (dati derivati da AAA DATA) – a fronte di una media del mercato europeo di 123,7g. Il Gruppo consolida la progressiva riduzione delle sue emissioni di CO2 di circa 30 g dal 2008.
Questo livello record dimostra l’impegno del Gruppo nel fornire risposte concrete alle sfide ambientali. Infatti PSA Peugeot Citroën destina oltre il 50% del suo budget di R&D allo sviluppo di tecnologie volte a migliorare l’efficienza e le prestazioni ambientali dei suoi veicoli.
Il Gruppo deve questi risultati soprattutto alla strategia di miniaturizzazione dei suoi motori benzina grazie all’adozione delle nuove motorizzazioni 3 cilindri benzina PureTech, e all’efficacia dei suoi motori diesel BlueHDi di nuova generazione. Nel 2014, circa il 30% dei veicoli venduti dal Gruppo emettevano meno di 100 g di CO2.
Con queste motorizzazioni prestazionali, benzina e diesel, numerosi modelli del Gruppo sono leader del mercato nella loro categoria in materia di emissioni di CO2 , la loro significativa quota di vendite in Europa contribuisce così alla riduzione delle emissioni.
A titolo di esempio, citiamo :
– Citroën C4 Cactus 1.6 BlueHDi, 100 CV, 82g di CO2
– DS 3 1.6 BlueHDi, 100 CV, 79g di CO2
– Peugeot 308 1.2 PureTech, 130 CV, 107g di CO2. Tra l’altro, questa versione benzina ha
raggiunto il record di consumi di 2,85 l/100 km, percorrendo 1810 km con un solo pieno di 51
litri.

Citroen C4 cactus
I recenti modelli Peugeot 308 e Citroën C4 Picasso sviluppati sulla nuova piattaforma EMP2, e la Citroën C4 Cactus lanciata nel 2014, hanno beneficiato di un alleggerimento significativo della loro massa, rispettivamente 140 e 200kg, che rappresenta un fattore chiave della riduzione dei consumi.
« Questo risultato straordinario della riduzione delle emissioni di CO2 è frutto dei progressi tecnologici ottenuti da PSA Peugeot Citroën nel campo delle motorizzazioni benzina e diesel, ma anche delle continue ricerche sull’alleggerimento dei veicoli e sulla loro aerodinamica – dichiara Gilles Le Borgne, Direttore R&D di PSA Peugeot Citroën –  Il Gruppo continua ad investire in modo massiccio nella ricerca e l’innovazione, in particolare nelle tecnologie ibride plug-in e nei veicoli elettrici di nuova generazione»

Lascia un commento