Toyota: in un mese 1.500 ordini per la Mirai

Toyota: in un mese 1.500 ordini per la Mirai

La Mirai conquista e convince. Decisamente!
Sono stati infatti circa 1.500 gli ordini ricevuti dalla Toyota per la Mirai, la berlina equipaggiata con un sistema di celle a combustibile. E questo a solo un mese dal lancio in Giappone, avvenuto lo scorso 15 Dicembre.
Alla presentazione della vettura, Toyota aveva stimato una previsione di vendita in Giappone di circa 400 unità entro la fine del 2015; in considerazione dell’elevato volume di ordini ricevuti, si prevedono tempi di consegna più lunghi rispetto a quelli inizialmente preventivati.
Circa il 60% degli ordini sono stati fatti da uffici governativi ed aziende ed il 40% da clienti privati e provengono principalmente da Tokyo e dalle
Prefetture di Kanagawa, Aichi e Fukuoka.

Akio Toyoda - Mirai
Il motore di Mirai è alimentato dall’elettricità generata attraverso una reazione chimica che avviene all’interno di un sistema di celle a combustibile, tra l’ossigeno presente nell’aria e l’idrogeno caricato nei serbatoi.
Mirai ha il potenziale per accelerare ulteriormente la diversificazione delle fonti di alimentazione e contribuire a sviluppare una società che utilizza anche questa nuova risorsa, combinando ottime performance di guida ed un rispetto per l’ambiente senza precedenti.

Lascia un commento