DS: la Formula E? Test per le tecnologie future

DS: la Formula E? Test per le tecnologie future

Diventare uno dei leader mondiali nel settore delle auto elettriche.
E’ questa l’aspirazione di DS che, a partire da DS 7 CROSSBACK, è pronta a lanciare un modello all’anno, ognuno disponibile in versione elettrificata (ibrida o elettrica). E in tutto questo la Formula E si pone come vero e proprio laboratorio tecnologico per DS Automobiles. Mentre l’ePrix debutta a Parigi, quali saranno le tecnologie applicate alle auto di serie? La risposta sono i tre progetti in fase avanzata.
«Il marchio DS è sempre più impegnato sulla strada dei veicoli elettrificati. Nel 2025 oltre un terzo delle DS vendute sarà ibrido o elettrico», dice Eric Apode, Direttore Prodotti e Sviluppo del marchio DS «La performance sarà assicurata dal sistema ibrido, capace di erogare grande potenza. La prima realizzazione sarà DS 7 CROSSBACK E-Tense, l’ibrido secondo DS, con 300 cavalli e 60 km di autonomia in modalità elettrica».

Start of the race. BUEMI Sebastien (che) Formula E team Renault E.DAMS, VERGNE Jean Eric (fra) Formula E team Techeetah action during the 2017 Formula E championship, at Paris, France from may 20 – Photo Florent Gooden / DPPI

«Prendere parte alle competizioni delle monoposto 100% elettriche ci dà la possibilità di testare le nostre tecnologie future. Le gare e le sessioni di prova ci permettono di migliorare notevolmente: sviluppiamo nuovi componenti, miglioriamo l’esperienza nel settore elettrico e in particolare la nostra gestione dell’energia», precisa Xavier Mestelan Pinon, Direttore di DS Performance.
Cosa hanno in comune una velocità massima di 225 km/h sulla monoposto DSV-02 e i 60 km di autonomia in modalità full electric su DS 7 CROSSBACK E-Tense? Le strategie di gestione dell’energia fornita dalla batteria, in particolare la modalità di guida. Un’esperienza che i team di DS Performance hanno potuto sviluppare sin dall’inizio del loro impegno in Formula E, che è poi stato condiviso con gli ingegneri e i tecnici del Marchio coinvolti nel progetto dell’ibrido benzina

Lascia un commento