LEAF, quando l’elettrica prende il treno

LEAF, quando l’elettrica prende il treno

L’elettrica corre su rotaia… Una flotta di 20 nuove Nissan LEAF 30kWh ha infatti viaggiato per più di 900Km a bordo del servizio auto/treno della Società nazionale delle ferrovie francesi (SNCF), da Nizza a Parigi.
Le nuove Nissan LEAF, che adesso godono di un’autonomia di 250Km con una sola carica, hanno coperto una distanza così elevata approfittando di uno dei tanti programmi innovativi a disposizione dei proprietari della LEAF in tutta Europa per realizzare percorsi di viaggio e vacanze più lunghi, includendo la ricarica gratuita nelle stazioni dei treni e degli aeroporti prescelti.
Presentata al Salone di Francoforte 2015 e in vendita a partire da gennaio 2016, Nissan LEAF 30kWh, grazie alle innovative caratteristiche, è in grado di viaggiare con un +26% di autonomia rispetto alla versione 24kWh. Questo autonomia estesa rende il veicolo elettrico la soluzione in grado di soddisfare il 98% di esigenza di mobilità giornaliera dei guidatori di una berlina familiare.
L’eccezionale avvistamento di LEAF sulle linee della rete ferroviaria nazionale auto/treno della SNCF, che trasporta 65mila auto all’anno, mette in evidenza l’innovativa partnership tra Nissan e l’ente del trasporto.


I proprietari di LEAF possono portare i propri veicoli a bordo del servizio auto/treno a condizioni agevolate conservando così l’energia della batteria durante il viaggio e garantendo una lunga distanza 100% elettrica.
Lanciato il 3 dicembre 2012 lo speciale programma di sconto dà diritto ai proprietari della LEAF di accedere ad una modalità di viaggio completamente libera e ad uno sconto del 30% su tutti gli altri viaggi auto/treno della SNFC per e da Parigi, rendendo questa opzione di viaggio particolarmente conveniente. Inoltre, i proprietari della LEAF potranno guidare i propri veicoli fino ad una delle 12 stazioni auto/treno della SNFC, dove potranno fare il pieno di energia presso le stazioni di ricarica veloce Nissan prima di essere caricate sul treno.

Lascia un commento