Al via Corri-Door: in Francia l’elettrico ha 200 amici in più

Al via Corri-Door: in Francia l’elettrico ha 200 amici in più

Le prime due colonnine di ricarica rapida della rete Corri-Door sono state attivate nelle aree di sosta del gruppo SANEF: Bosgouet Nord (autostrada A13) e Tardenois Nord (autostrada A4). Le colonnine, che consentono di ricaricare un veicolo elettrico in meno di 30 minuti, rientrano in un progetto nazionale cofinanziato dall’Unione Europea (RTE-T) e da un consorzio di player impegnati nella mobilità elettrica, guidati dal Gruppo EDF. Corri-Door rappresenta un progetto di rottura sulla questione dell’autonomia: si tratta di un passo avanti fondamentale per lo sviluppo della mobilità elettrica.
Con Corri-Door, 200 nuovi punti di ricarica rapida saranno disseminati sul territorio francese entro dicembre 2015, sui principali assi delle reti autostradali dei gruppi SANEF (SANEF, SAPN), partner associato fin dall’inizio, APRR e Vinci Autoroutes (ASF, COFIROUTE, ESCOTA) e nei centri commerciali di prossimità.

coorri door

Installate ogni 80 km, le colonnine Corri-Door rendono possibili gli spostamenti extraurbani, eliminando uno dei freni allo sviluppo della mobilità elettrica.
La ricarica con Corri-Door si esegue nel tempo di una pausa in un’aera di sosta in autostrada: in meno di 30 minuti, l’auto può essere ricaricata all’80%. Inoltre, le colonnine della rete Corri-Door sono accessibili a tutti: universali e comunicanti, sono compatibili con tutte le marche di veicoli elettrici presenti sul mercato.

Lascia un commento