Ford: realtà virtuale dalla progettazone al test drive

Ford: realtà virtuale dalla progettazone al test drive

Oggi più che mai Ford sta da un lato integrando la VR nella progettazione dei veicoli, dall’altro esplorando come questa tecnologia potrebbe cambiare l’esperienza di scelta e di acquisto dell’automobile.
Infatti, secondo l’ultimo report sui trend 2017 pubblicato da Ford, grazie al web, gli acquirenti soffrono sempre di più del così detto “imbarazzo della scelta” e pertanto preferiscono dare priorità alla prova, quindi alla singola esperienza, rispetto all’acquisto, quindi al possesso nel tempo.
In futuro, la realtà virtuale offrirà un modo più semplice e immediato di provare le auto, grazie al ‘Try before buy’, il Test Drive disponibile 24/7.
Ford immagina così che i consumatori un giorno potranno provare qualsiasi auto, ovunque si trovino e in qualsiasi momento preferiscano, per tutto il tempo che vorranno: i test drive potranno essere condotti direttamente da casa, simulando la guida di un SUV in off-road o di una city car nel traffico urbano.
E intanto, come si diceva, l’Ovale Blu fa ampio uso della realtà virtuale anche in occasione della progettazione, come è stato nel caso della nuova generazione Ford Fiesta

Lascia un commento