Citroën C4 Cactus, al via l’Avventura Gialla

Citroën C4 Cactus, al via l’Avventura Gialla

Venerdì 28 aprile, dalla storica sede milanese di Citroën Italia di via Gattamelata, è iniziata l’Avventura Gialla.
Due avventurosi, esperti in viaggi unconventional soprattutto nell’Estremo Oriente, sono partiti alla volta di Pechino a bordo della loro Citroën C4 Cactus PureTech 110 strettamente di serie, dotata di Grip Control e personalizzata nella livrea esterna con una mappa che sintetizza il tragitto che percorreranno.
Unica eccezione, una bagagliera sul tetto, accessorio reso necessario per la presenza di due pneumatici di scorta sistemati nel bagagliaio.
I due avventurosi e la loro Citroën Citroën C4 Cactus affronteranno ben 15mila chilometri, con un percorso che attraverserà Grecia, Turchia, Iran, Turkmenistan, Uzbekistan, Kirghizistan, Cina. L’arrivo alla destinazione finale di Pechino è previsto dopo una quarantina di giorni di viaggio.
Per quanto consentito dalle situazioni locali, i due viaggiatori si ripromettono di percorrere il tragitto della “Crociera Gialla”, la famosa spedizione organizzata nel 1931 da Citroën per “esplorare” una parte dell’Asia e dell’Estremo Oriente poco conosciuta, se non addirittura sconosciuta agli occidentali.


Con il solo “ausilio” del Grip Control e degli pneumatici polivalenti Michelin CrossClimate+ 205/50 R17, Citroën C4 Cactus affronterà nel suo lungo viaggi i difficili passi himalayani sopra i 4mila metri e le strade sterrate del centro Asia, spesso appena tracciate.
L’Avventura Gialla permetterà di evidenziare ancora una volta l’amore per le sfide e l’audacia che contraddistingue il brand #citroen da quasi cento anni oltre l’affidabilità, la robustezza e la versatilità di Citroën #c4cactus in tutte le situazioni ambientali e stradali. Caratteristiche che ne fanno la compagna ideale anche per viaggi avventura … unconventional.

Lascia un commento