Ford, e…state in sicurezza

Ford, e…state in sicurezza

In tutto il mondo, l’incidente stradale è la prima causa di mortalità per i più giovani, con picchi a luglio e agosto per quanto riguarda l’Europa. I giovani europei incontrano un rischio 2 volte maggiore rispetto alla media di perdere la vita a causa di un incidente stradale.
La ricerca commissionata da Ford e condotta a giugno 2016 su 6.500 giovani tra i 18 e i 24 anni in Italia, Regno Unito, Germania, Francia e Spagna, svela che il 57% degli intervistati ha dichiarato di aver più volte superato i limiti di velocità consentiti, il 43% di aver inviato messaggi di testo e il 36% di aver effettuato telefonate mentre era alla guida, il 16% di aver guidato senza allacciare le cinture di sicurezza, il 15% di essersi scattato un selfie e il 13% di essersi messo al volante dopo aver assunto alcoolici.
Durante il periodo estivo, proprio quando aumentano le vittime della strada, il 68% dei più giovani ha un approccio meno responsabile rispetto alla propria guida, aspetto che tende a diminuire se in auto sono presenti i genitori o adulti in generale.
Ford ha realizzato un video ironico che ha come protagonisti i “Blown Up”, adulti gonfiabili, temibili quanto improbabili, ideati per evitare comportamenti sconsiderati al volante… ecco le immagini:

Ford Driving Skills For Life, il programma dell’Ovale Blu che offre corsi gratuiti di guida responsabile ai giovani in età compresa tra i 18 e i 24 anni, entro la fine del 2016 avrà formato oltre 20.000 ragazzi provenienti da 13 paesi europei.

Lascia un commento