BMW 330e, l’ibrida potente

BMW 330e, l’ibrida potente

Lanciando la nuova 330e, BMW arricchisce il piacere di guidare con un’ulteriore variante innovativa. Grazie al proprio propulsore ibrido plug-in, la nuovissima variante della BMW Serie 3 combina la tipica dinamica di guida del brand con l’opzione di guidare localmente a emissioni zero, offrendo contemporaneamente la massima efficienza sulle lunghe distanze. Nella BMW 330e un elevato dinamismo è stato completato con un consumo di carburante estremamente basso. Abbinando la tecnologia BMW EfficientDynamics BMW eDrive al motore a benzina BMW TwinPower Turbo, è stato realizzato un efficiente e dinamico sistema di propulsione ibrida plug- in, perfetto per il marchio BMW: dinamico nella guida, efficiente e, nella modalità elettrica, localmente a emissioni zero.
Per mettere a disposizione la tipica dinamica di guida BMW, il propulsore #ibrido plug-in combina un moderno motore elettrico da 65 kW/88 CV dalla coppia massima di 290 Nm con un motore endotermico a quattro cilindri che eroga 135 kW/184 CV e produce una coppia di 320 Nm. Insomma… erogazione di potenza comparabile a quella di un motore endotermico di grossa cilindrata.

La batteria ad alta tensione, composta da cellule agli ioni di litio, è stata sistemata sotto il bagagliaio ed è dotata di un efficiente sistema di raffreddamento a liquido criogenico e di un circuito a bassa temperatura altamente integrato. Utilizzando la BMW i Wallbox la batteria è carica già dopo due ore e 12 minuti; quando invece è disponibile solo la normale presa di corrente, l’accumulatore di energia è carico dopo tre ore.

Lascia un commento