ACI: primavera di dolori per l’usato auto e moto

ACI: primavera di dolori per l’usato auto e moto

Nessun segnale di ripresa per il settore dell’usato: a maggio, infatti, il segno meno si ripresenta più attuale che mai, per le quattro e le due ruote. I passaggi di proprietà delle autovetture (minivolture a parte), hanno fatto registrare un desolante -5,8%, i motocicli -6,8%, rispetto allo stesso periodo del 2013. Ogni 100 autovetture nuove, in sintesi, ne sono state vendute 162 usate a maggio, e 179 nei primi cinque mesi dell’anno.
Il mercato dell’usato, fino ad oggi, ha evidenziato una leggera flessione dell’1% per le autovetture ed un aumento del 4% per i motocicli. I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, analisi statistica dell’Automobile Club d’Italia su dati PRA.
Per quanto riguarda le radiazioni delle quattro ruote, maggio ha fatto ancora registrare un segno negativo a due cifre. Le auto eliminate dalla circolazione, nel mese considerato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, sono state 114.500 (-17,4%), le moto, 12.208 (-9,4%). Ogni 100 autovetture nuove, ne sono state radiate 87 a maggio e 95 nei primi cinque mesi del 2014.
Infine un dato complessivo: il “settore radiazioni”, da gennaio a maggio, accusa una diminuzione del 12,6% per le autovetture, e del 12,1% per i motocicli.

mercato-auto-08

Lascia un commento