BMW Group: vendite al top in marzo

BMW Group: vendite al top in marzo

BMW Group: ritmo record di vendite a marzo, con 213.000 unità. La crescita, rispetto allo stesso mese del 2013, è stata superiore dell’11% , considerando il primo trimestre 2014 nel suo complesso, l’incremento è stato dell’8,7%.
“Miriamo ad ottenere un netto aumento delle vendite nel 2014, che ci porterebbe al nostro nuovo riferimento storico assoluto di oltre due milioni di veicoli”, ha dichiarato Norbert Reithofer, Presidente del Consiglio d’Amministrazione, a fronte dei risultati costantemente in progresso negli ultimi quattro anni, nonostante la situazione difficile dell’economia mondiale.
In questo quadro, a marzo, il segno positivo per il marchio BMW è stato del 16,9%, mentre Rolls Royce ha registrato addirittura un balzo in avanti del 28,6% nel mese e del 39,7 nel trimestre, con 897 vetture vendute. Notevole successo anche per Motorrad: marzo è stato il miglior mese di sempre, l’incremento trimestrale si è invece attestato su un più 16,1%, con 28.700 unità vendute. Mini dal canto suo ha fatto registrare un lieve calo, legato al periodo di transizione con il lancio della terza generazione della berlina. In evidenza i valori dei mercati asiatici, in forte accelerazione, ma il più 3,3% in Europa tra gennaio e marzo, rilancia l’ottimismo per una ripresa nel Vecchio Continente.
La tendenza al “rialzo” ha quindi permesso di distribuire dividendi maggiori agli azionisti e di incrementare gli investimenti in ricerca e sviluppo, mantenendo il ruolo di capofila nei settori premium; collocamenti in aumento, inoltre, per espandere la produzione a livello internazionale, in particolare nel complesso statunitense di Spartanburg in Sud Carolina, per incrementare i modelli della serie X a 450.000 unità l’anno, rispetto alle 300.000 attuali.

 

Lascia un commento