Mercato: i record di Porsche non si arrestano

Mercato: i record di Porsche non si arrestano

Porsche AG si avvia verso un nuovo anno record. Dopo i primi nove mesi del 2015, il costruttore di vetture sportive ha aumentato del 28 percento le consegne di nuove vetture (173.085) e del 35 per cento (16.47 miliardi di euro) gli utili. Il risultato operativo ha superato del 32 per cento quello dell’anno precedente, raggiungendo i 2,55 miliardi di euro. Gli utili sulle vendite sono stati del 15,5 percento.
Lutz Meschke, Direttore Finanziario e, dal primo Ottobre, nuovo Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione, ha sottolineato che questa tendenza estremamente positiva si riflette anche nella situazione finanziaria di Porsche. “Dopo essere riusciti ad ammortizzare il nostro debito netto, finanziando allo stesso tempo la nostra crescita nell’anno fiscale 2014, la liquidità netta ha continuato ad aumentare nei primi nove mesi di quest’anno”.

S14_0164_fine

La liquidità netta della divisione auto è passata da 195 milioni di Euro al 31 Dicembre 2014 a 1,32 miliardi di Euro al 30 Settembre 2015. Meschke si dichiara ottimista per tutto l’esercizio: “Ritengo che potremo realizzare un significativo incremento annuo dei ricavi e dell’utile operativo nell’anno fiscale 2015”. Ha anche riaffermato che “Porsche raggiungerà il risultato operativo del 15 per cento che si era posta come obiettivo”. Tenuto conto della brillante situazione degli ordini di Porsche, il CFO è apparso fiducioso anche per il prossimo anno.

Lascia un commento