Opel chiude un buon 2014

Opel chiude un buon 2014

Un buon 2014 per Opel, che ha registrato i risultati di vendita migliori degli ultimi anni. Secondo i
dati preliminari, lo scorso anno l’azienda ha consegnato circa 1.076.000 veicoli in Europa, che equivalgono a un incremento di 35.000 vetture, ovvero il 3%. Opel è quindi cresciuta più del mercato europeo, che ha registrato un aumento pari a solo il 2%. La quota detenuta da Opel del mercato automotive europeo è cresciuta per il secondo anno di seguito, di 0,1 punti percentuali, assestandosi al 5,74%. Si tratta dei migliori dati di vendita e quota di mercato per Opel dal 2011.
“Siamo cresciuti in più di 15 mercati. La nostra rinnovata gamma di modelli ha colpito nel segno, soprattutto nei più importanti mercati europei,” ha dichiarato Peter Christian Küspert, Vice President Sales & Aftersales Opel Group. Opel è cresciuta tra l’altro in Germania, nel Regno Unito, in Francia, Italia e Spagna. La casa tedesca ha registrato i maggiori incrementi di vendite in Polonia (+ 42%), Irlanda (+33%) e Portogallo (+ 28%). La quota di mercato è aumentata in più di 12 mercati europei.
Il calo delle vendite in Russia ha comportato però un impatto negativo sul risultato finale.

Lascia un commento