Mazda2, piccola ma battagliera!

Mazda2, piccola ma battagliera!

Motori ad alta efficienza, attenzione all’ambiente, ricercatezza per il dettaglio e il design: così la piccola ammiraglia di Hyroshima si conferma al vertice della categoria delle compatte urbane.
Stiamo parlando della terza generazione di Mazda2, nata con l’ambizione progettuale di sviluppare una vettura da città che racchiuda la qualità e la tecnologia di una vettura di classe superiore.
Ci riesce lasciando invariate le muscolose linee del KODO design e proponendo modifiche di dettaglio sul già ricco equipaggiamento dell’intera gamma. Tutto questo pone la city car ai vertici del segmento B, puntando su un aggiornamento dei motori che permette di rispettare le ultime normative in fatto di emissioni e già da ora i limiti di inquinamento che saranno obbligatori da settembre 2019.
Noi però non abbiamo provato solo tra la sua guida di città, ma l’abbiamo spinta un po’ per le morbide curve della campagna umbra e questo suo essere tanto urban car quanto grintosa al pari delle sorelle maggiori… ci ha convinto!

La Mazda2 2018 è disponibile unicamente con il motore benzina SKYACTIV-G con tre diversi livelli di potenza: 75 CV cambio manuale, pensato per offrire la possibilità di guida anche ai neopatentati, 90 CV cambio manuale e automatico e 115 CV cambio manuale e sistema i-ELOOP per il recupero dell’energia in frenata, tutti rispondenti all’ultima normativa sulle emissioni. Il listino parte da 14.050 Euro.
Noi abbiamo provato il modello con la nuova motorizzazione omologata Euro6 D-Temp 1,5 90cv Skyactiv-G 5MT EXCEED: un vero top di gamma che vanta tra i vari optional la Vernice Soul Red Crystal, il rivestimento degli interni in pelle e l’I-Activsense Technology, che permette una guida in tutta sicurezza, godendosi strade cittadine e panorami fuori porta.

Lascia un commento