Che scultura DS 4 Crossback!

Che scultura DS 4 Crossback!

Come in un’opera d’arte il design, le forme della carrozzeria, il susseguirsi sinuoso di piani e volumi, l’armonia delle linee e dei giochi di luce scolpiscono DS 4 Crossback.
Ed i dettagli, il frontale DS Wings, i cerchi, neri, di 18 pollici, le barre sul tetto, i gruppi ottici DS LED VISION, con il Cornering Light ed una efficienza luminosa maggiore del 51%, le finiture di colore nero, il parabrezza panoramico, tutto sottolinea lo stile di un crossoverelegante.
Linee, luci e metallo che celano, sotto la forma plastica ed agile, una famiglia di quattro motori, due benzina, e due diesel, i BlueHDI, con potenze tra 120 e 180 cavalli e consumi fino a 3,9 litri per cento chilometri e con emissioni record di 103 grammi di CO2 per chilometro.

Gli sportelli della #ds4crossback aprono l’accesso ad una confortevole dimora. La cura del dettaglio, la qualità dei materiali, tre tipi di pelli per i rivestimenti, tra cui la pregiata semi-anilina con lavorazione “a cinturino d’orologio”, la perfetta disposizione dei comandi di bordo, la funzione massaggio dei sedili di conducente e passeggero,
cambiano, stravolgono, la consueta idea di essere in automobile e la concezione del viaggio proiettandola in una dimensione nuova che solo DS ha reso possibile.
Contemporanea opera d’arte, una DS, sintetizza – oggi – con le sue forme ed i suoi arredi, ciò che ieri, anche con l’uso del marmo, definiva il lusso.

Lascia un commento