Peugeot, lo stand delle meraviglie

Peugeot, lo stand delle meraviglie

Quest’anno lo stand PEUGEOT a Ginevra si presenta con un elegante design nei toni del nero e del rame – sull’esempio della combinazione coupe franche – su una superficie di 2.300 m2. incentrato prevalentemente sull’offensiva SUV e la mobilità sostenibile. Ma non solo, perchè l’offerta di prodotto conferma che, dopo un 2016 caratterizzato da un aumento delle vendite mondiali del 12,3%, pari a 1.919.460 veicoli, e da un’evoluzione positiva di 5 punti del mix geografico, con il 43% delle sue vendite realizzate nei paesi extraeuropei, PEUGEOT affronta il 2017 con fiducia.
Insomma, prosegue il successo della PEUGEOT 208, best-seller del marchio, con vendite mondiali in
aumento dell’8%, che testimoniano il successo ottenuto a metà del suo ciclo di vita.
Ma come non segnalare il prosieguo del successo del SUV PEUGEOT 2008, le cui vendite mondiali, in aumento del
10%, rappresentano l’autovettura con la maggiore crescita del marchio e l’eccezionale successo del nuovo SUV PEUGEOT 3008, che in poco più di 4 mesi ha totalizzato circa 100.000 ordini?
E il lancio del nuovo SUV PEUGEOT 4008 in Cina, con quasi 25.000 ordini dalla sua commercializzazione?
Obiettivi confermati anche dal record di vendite mondiali dei veicoli commerciali e dalla crescita all’interno della gamma del marchio, con l’86% di ordini del PEUGEOT 3008 SUV, il 40% di ordini del nuovo PEUGEOT 4008 SUV e il 64% di vendite della PEUGEOT 2008 realizzati nei livelli di allestimento 3 o superiori.
E poi al Salone di Ginevra di quest’anno, PEUGEOT presenta in anteprima mondiale il nuovo Partner
Tepee Electric, che completa la sua offerta di soluzioni di mobilità sostenibile.
La punta di diamante della sua offensiva prodotto mondiale sono i tre nuovi PEUGEOT SUV – 2008,
3008 e 5008 – in bella mostra nello stand.
Infine, il marchio Peugeot presenta la sua visione del veicolo a guida autonoma del futuro,
rappresentato dall’affascinante PEUGEOT INSTINCT CONCEPT e dal suo i-Cockpit® di nuova
generazione!

Lascia un commento