Alfa Romeo e Abarth da collezione

Alfa Romeo e Abarth da collezione

Ad “Auto e Moto d’epoca 2014” non potevano mancare Alfa Romeo e Abarth che, con questa presenza, ribadiscono la propria volontà di giocare un ruolo da protagonisti in questo settore in continua crescita, che conquista trasversalmente sempre di più gli amanti delle automobili e degli stili di vita “vintage”, aggiungendo valore al comparto dell’auto moderna.

Alfa-Romeo-8C-2300-Touring-Le-Mans
Per accogliere un pubblico di appassionati ed esperti, i marchi Alfa Romeo e Abarth sono presenti con due aree espositive capaci di esaltare la più autentica passione per l’automobilismo, di ieri e di oggi. In particolare, nel corso della prestigiosa rassegna è possibile ammirare alcuni esemplari storici dei due brand insieme alle ultimissime novità di attuale produzione: è il modo migliore per ribadire con forza l’unicità dei singoli marchi nel panorama mondiale, un patrimonio fatto di vetture e progettisti, corse e motori, eleganza e innovazione che hanno segnato il progresso tecnologico e le vicende sportive del Novecento.

Alfa-Romeo-Giulietta-Sprint-Veloce-1958-10LTA253911641AA
Dalla collezione del Museo Storico Alfa Romeo giungono due preziosi esemplari che hanno fatto la storia dell’automobilismo sportivo del secolo scorso: la P2 Gran Premio (1924) e la 8C 2300 tipo “Le Mans” (1931). Al loro fianco due vetture – Giulietta Sprint (1954) e Alfetta GTV Turbodelta (1979) – appartenenti a collezionisti privati, oltre alla nuovissima Giulietta Sprint che rende omaggio alla capostipite di un’intera classe di automobili, le moderne Gran Turismo, oltre che uno dei prodotti emblematici del Made in Italy: l’iconica Giulietta Sprint del 1954.

abarth-695-biposto
Sullo stand Abarth allestito a Padova il pubblico può ammirare la Abarth 695 storica e la nuovissima Abarth 695 Biposto – “la più Abarth di tutte le Abarth” – che le rende omaggio nel suo 50esimo anniversario. Nel migliore dei modi, non c’è che dire!

Lascia un commento