C4 Cactus AIRFLOW 2L, il concept Citroën al Salone di Parigi

C4 Cactus AIRFLOW 2L, il concept Citroën al Salone di Parigi

Il Salone di Parigi è pronto a dare il benvenuto al concept C4 Cactus AIRFLOW 2L, un concentrato di tecnologie e di know-how che dimostrano la volontà e la capacità di Citroën di innovare al fine di soddisfare le esigenze, anche economiche, degli automobilisti e le esigenze ambientali.
Con il concept C4 Cactus AIRFLOW 2L, Citroën propone infatti un veicolo dal consumo di 2l/100 km.
Consumi che segnano una svolta e si ottengono con l’ottimizzazione del design, con un miglioramento aerodinamico del 20%, con la riduzione della resistenza al rotolamento grazie agli pneumatici Tall&Narrow, con l’alleggerimento, per ridurre la massa globale della vettura di 100 kg e con, infine, l’introduzione della tecnologia Hybrid Air, per un un risparmio del 30% sui consumi.

C4 cactus airflow 2

 

Grazie a motori di ultimissima generazione e di bassa cilindrata, compatibili con le future normative
Euro 6, Citroën C4 Cactus di serie vanta già consumi tra i migliori del segmento, con emissioni di
CO2 a partire da 87g e consumi di soli 3,4l/100 km.
Il concept C4 Cactus AIRFLOW 2L fa ancora meglio grazie alla catena di trazione Hybrid Air che si fonda sull’abbinamento di diversi organi o tecnologie ampiamente consolidati: una motorizzazione benzina 3 cilindri PureTech, un sistema di stoccaggio 5 dell’energia sotto forma di aria compressa, un insieme composto da due pompe idrauliche e una trasmissione automatica, che utilizza un treno epicicloidale. L’insieme è pilotato da una centralina elettronica, che acquisisce le richieste del conducente per ottimizzare il dispendio di energia.

Lascia un commento