Al Concorso di Eleganza di Amelia Island, memorie di una Brabham BT45

Al Concorso di Eleganza di Amelia Island, memorie di una Brabham BT45

Dall’11 al 13 marzo si è svolto il Concorso di Eleganza di Amelia Island (Florida, USA) che, per vetture d’epoca esposte e afflusso di pubblico, si conferma la seconda manifestazione del settore negli Stati Uniti, subito dopo quella di Pebble Beach.
Per la seconda volta consecutiva, il marchio Alfa Romeo ha partecipeto al Concorso di Eleganza di Amelia Island con vetture d’epoca e attuali modelli in produzione, all’insegna di quell’indissolubile legame tra passato e presente che contraddistingue la sua leggendaria storia ultracentenaria.
Protagonista dell’evento americano la vettura da Formula 1 BT45, appartenente al rinnovato Museo Storico Alfa Romeo di Arese, denominato “La macchina del tempo”, oltre ad alcuni modelli di ultima generazione quali la pluripremiata Alfa Romeo 4C (versioni Coupé e Spider) e la Giulia Quadrifoglio, sintesi del nuovo paradigma Alfa Romeo e massima espressione della “meccanica delle emozioni”. Tra l’altro, è stato possibile vivere un’esperienza di guida esaltante a bordo della 4C Spider, oltre a poter acquistare memorabilia Alfa Romeo.

160310_Alfa-Romeo_Amelia-Island_01
La Brabham BT45, equipaggiata con motore Alfa Romeo, è stato il pezzo principale della categoria “Auto di Hans Stuck” con cui la rassegna statunitense rende omaggio in questa edizione al pilota tedesco. Proprio con una Brabham-Alfa Romeo, infatti, Hans-Joachim corse il Gran Premio degli Stati Uniti del 1977 davanti a oltre 100.000 spettatori: disputata a Watkins Glen, la gara vide Stuck partire dalla prima fila, superato solo dal campione in carica, James Hunt. Dopo 14 giri, la BT45 si ritirò per un problema tecnico, senza nulla togliere alla gara perfettamente condotta dal pilota tedesco che si dimostrò un vero maestro nella guida sotto la pioggia.

Lascia un commento