Jeep®, presentazioni parigine

Jeep®, presentazioni parigine

Il marchio Jeep® ha scelto il palcoscenico del Salone di Parigi 2014 per presentare al grande pubblico due importanti anteprime: la speciale edizione Red Vapor della Grand Cherokee SRT e la nuova serie speciale Jeep Wrangler Unlimited “X Package”. Sullo stand anche la nuova Jeep Renegade, il primo Small SUV Jeep venduto in più di 100 nazioni nel mondo, e la nuova generazione del Medium SUV Jeep Cherokee.
Protagoniste d’eccezione, dunque, la Grand Cherokee SRT Red Vapor, la serie speciale che propone un look aggressivo, e l’innovativa tecnologia Active Noise Cancellation (ANC) che porta dentro l’abitacolo il sound dei 468 CV del potente motore HEMI® V8 da 6,4 litri .

Per quanto riguarda la nuova serie speciale Jeep Wrangler “X”, si presenta grintosa con griglia di colore nero lucido, cofano motore rialzato con doppie prese d’aria, cerchi in lega da 18″ Gloss Black e hard top modulare in tinta con la carrozzeria.
Sullo stand inoltre hanno fatto bella mostra di sè tre esemplari della nuova Jeep Renegade, il primo Small SUV Jeep venduto in più di 100 nazioni nel mondo: l’esclusiva “Opening Edition”, la versione off road Trailhawk e l’elegante Limited allestita con accessori Mopar.
A seconda dei mercati, la gamma di Jeep Renegade si compone di quattro allestimenti (Sport, Longitude, Limited e Trailhawk) con un listino che parte da un prezzo promo sotto i 20.000 euro per la versione Sport 1.6 E-Torq da 110 CV.

141002_Renegade
Spazio anche alla nuova generazione del Medium SUV Jeep Cherokee che è presente con tre esemplari: Longitude, Limited e Trailhawk.
Libertà, autenticità, passione e voglia di esplorare nuovi orizzonti cambiando le regole precostituite: sono le qualità insite in tutti i prodotti Jeep che hanno certamente contribuito alla fase di forte crescita del marchio in Europa: +48,1 per cento in luglio e +45,2 per cento in agosto. Inoltre, nei primi otto mesi del 2014 Jeep ha immatricolato oltre 21.700 vetture, il 44,7 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2013.

Lascia un commento